Dettaglio Notizia


8.000.000,00 di ?uro per gridare :?FORZA ITALIA? !

inserita il 03 /10 /2008

5088 Letture


 

8.000.000,00 di ?uro per gridare :?FORZA ITALIA? !
 
 
Ottomilioni di Euro ! Tanto ammonta la cifra per gridare in calabrese : Forza Italia !
 E, questa volta, Silvio Berlusconi non c?entra nulla.
Secondo me, noi calabresi, abbiamo un debito di riconoscenza verso la nostra Nazione, verso questa bella, meravigliosa, grande?.. Italia.
Ad essere sincero, per quel che mi riguarda, il mio debito verso la nostra Nazione ? gi? abbondantemente saldato. Non credo molto alla storia scritta dai vincitori, soprattutto perch? sono grandi ?benpensanti? di sinistra e penso che, noi terroni, abbiamo abbondantemente gi? dato .
La storia ? lunga e parte da molti anni or sono; esattamente dall?anno prima dell?unit? d?Italia.
Esattamente da quando, quel ?galantuomo?, poi osannato come eroe, invase ed occup? uno stato confinante : il Regno delle due Sicilie. Un guerrafondaio che, ha fatto guerre in tutto il mondo, ha creato il primo ?compromesso storico? tra mafia e Piemontesi?, per ?liberare? (parola usata a sproposito dagli storici di sinistra ed INCULCATA in tutte le scuole d?Italia) il Regno delle due Sicilie. Un falso storico clamoroso ! Da appassionato di storia, quando leggo i libri scritti da ?schieramenti condizionati?, mi rendo conto di come sono stato preso per il culo sin dalla prima elementare.
Un docente universitario di Palermo, in una sua bellissima ricostruzione storica, pone alcuni quesiti che creano non pochi dubbi.
Per esempio : quel signore in camicia rossa (e gi? il colore la dice tutta ), che con mille galantuomini (tutti avanzi di galera) partono dalla Liguria per approdare in Sicilia.
Molti li perde per strada e, a loro volta, giunti a  Marsala vengono salvati dai pescatori del posto dalle  forti mareggiate; una volta a terra, per prima cosa, attaccano le carceri liberando i detenuti  che si presume fossero tutte brave personcine. Ma quello che non si ? mai capito ? : Se dalla Liguria  partono in mille e molti rimangono in Sicilia (perch? avanzi di galera ed appena toccato terra??.spariti), quando giunti  a  Teano come fanno ad essere in 100.000 ? Come si fa a dire che i Piemontesi hanno ?liberato? il Regno delle due Sicilie ? La ?liberazione?, ancora venduta dai libri di storia come tale, ? esattamente un?occupazione di Stato straniero ! Se cos? non fosse, non si capisce per quale motivo si ? condannato l?Iraq, quando ha occupato il Kuwai!
 Tanto ? vero, che giunto a Teano, il Sior Garibaldi ? stato liquidato, altro che : ?obbedisco?!
Dopo di lui, ci hanno pensato i Bersaglieri Piemontesi a continuare l?opera Pia e chi si ribellava all?invasione, veniva additato come ?Brigante?, perch? combattevano per i Borboni e difendevano la propria terra. Anche qui ho qualche dubbio, perch? i benpensanti di sinistra hanno additato questi come briganti ed i partigiani come eroi ? In fondo entrambi difendevano la propria terra?..o no ?
Ma questa ? un?altra storia e, mi sono fatto prendere la mano.
 Tutto questo, per?, mi serviva per dire che noi del sud siamo sempre stati riconoscenti al popolo nordico, nel bene e nel male (anzi solo nel bene).
Dopo l?occupazione, eravamo sempre Briganti e Terroni, ma venivamo usati per le guerre al confine del Nord.. Oggi quante lapidi ricordano i nostri caduti nel Lombardo Veneto ?
Allora respingere gli austriaci era un problema anche della gente del Sud; oggi ricevere gli immigrati clandestini ? sempre un problema, ma solo del Sud ! Mah??.
Lo scambio ? stato alla pari : loro ci hanno inviato mille avanzi di galera ad occuparci e noi abbiamo mandato i nostri diciottenni a difendere il nord dagli austriaci.
Questa ? stata la prima riconoscenza; la seconda ? arrivata quando il popolo del Sud Italia ? stato letteralmente DEPORTATO ! Serviva manodopera nelle fabbriche del nord e, negli anni ?50 e ?60, non c?era ancora la presenza degli extracomunitari quindi, la cosa pi? semplice era deportare quel popolo che era stato occupato un secolo prima. Cos? sono nate la Fiat, la Pirelli, la Brera, l?Edison ecc. . Del resto ? bastato poco : non investire nel Sud, lasciare tutti  alla fame e realizzare una strada ferrata . Due scatole di cartone, 10 persone a dormire in 50 metri quadri e,???. .
 
Grandi Piemontesi !
Da non dimenticare che tutto questo sta ancora continuando, ma poi ci hanno pensato quelli incapaci dei nostri politici, quelli fatti in casa,  quelli allevati da noi, a continuare l?opera.
 
Oggi le riconoscenze dei calabresi, verso la nostra Nazione continuano ed ? giusto che sia cosi; ma,forse, si sta esagerando !
Secondo quanto denunciato da un politico calabrese, pare che la Regione Calabria, abbia utilizzato 8.000.000,00 di euro (sedicimiliardi delle vecchie lire), che la comunit? europea aveva assegnato alla nostra regione per lo sviluppo delle attivit? portuali, per sponsorizzare la nazionale italiana di calcio fino ai prossimi mondiali del Sud Africa nel 2010.
Secondo il nostro Presidente di Regione, questo servir? per promuovere ?l?immagine positiva della Calabria?. Per?, non tutti andranno alla Nazionale di calcio, di questi 8.000.000,00 di euro, 500.000,00 ? andranno al testimonial principale : Rino Gattuso, che devolver? tutto in beneficenza ad una onlus, da lui stesso costituita.
Pazzesco !
 Non ho capito se anche  ogni calabrese avr? dei biglietti in prima fila. Ma di sicuro ? giusto promuovere l?aspetto positivo della nostra regione, anche perch? vuol dire che almeno uno l?hanno trovato. Fino ad oggi avevamo solo dati negativi e sapevamo che la nostra Regione, la Calabria ? : ultima per strade, ultima per porti, ultima per ferrovia, ultima per aeroporti ecc. Prima per? per delinquenza, prima per politici inquisiti ed arrestati, prima per disoccupati ecc. Quindi, caro Presidente, ? giusto promuovere le cose positive della Calabria, ma deve anche dirci quali sono, perch? io devo ancora trovarne una.
Per? la Calabria la propria immagine la promuove. Peccato che nessuno se ne accorge.
Sempre secondo questo politico, anche la precedente campagna pubblicitaria, realizzata da Oliviero Toscani nel 2007, cost? 6.000.000,00 di Euro.
Se tutto ci? fosse vero, la nostra Regione ha speso in 2 anni 14.000.000,00 ? per promuovere la propria immagine. Pensate che la Fiat, per promuovere quella della nuova 500, ne ha speso quasi 10.
Secondo Voi, negli ultimi 24 mesi, in TV, negli stadi e sui giornali, si ? notata  di pi? la Fiat 500 (quella dei Piemontesi) o la Regione Calabria ?
Forse ? il caso che ogni calabrese, se tutto questo fosse vero, si costituisse parte civile. Quantomeno per salvaguardare, questa volta seriamente, la propria immagine!
Quella immagine di persona onesta e, mi pare scontato, che a questa iniziativa sono esclusi quei figli di quella Madre. Amen !


Corrire della Sera
Calabrianews

 

Autore Mimmo Capano
clicca sul grillo per tornare indietro

 

 

 

 

 

   

 
   
   
   

Tutte le informazioni, le foto e le poesie sono state gentilmente concesse da alcuni paesani, ne è pertanto vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione.
Copyright © 1999-2015"La piazza di San Sostene" di Stefano Procopio. Tutti i diritti riservati.

Oggi è

5 user online
Disclaimer
5 user online
5 users are at:

 

 

Il tuo IP è